Grotta del Soffio a Leuca

Tra le mete più in voga per trascorrere le vacanze estive, quasi sempre compare il Salento, che ogni anno accoglie tantissimi visitatori che scelgono questa terra per i suoi paesaggi incontaminati ed il buon cibo!

Ma non solo! La terra salentina è la meta prediletta da tutti gli amanti del mare, dello sport all’aria aperta e dell’avventura! Se c’è una cosa che non manca nella scaletta dei luoghi da visitare, e che ogni visitatore appunta sul proprio taccuino, in modo da non scordarselo assolutamente è una gita in barca alla volta delle grotte naturali che punteggiano la scogliera salentina da est ad ovest! Molto spesso queste grotte si sono create, con il passare degli anni, in seguito a i fenomeni carsici a cui è soggetta la tipologia di rocce del territorio salentino, e molte di esse sono visitabili solo via mare ed attirano ogni anno migliaia di turisti, che rimangono affascinati dai giochi di luce e dalla bellezza delle acque azzurre e cristalline delle grotte costiere!

Alla scoperta della Grotta del Soffio a Santa Maria di Leuca

Il Salento è ricco di grotte marine di rara bellezza. Molte di esse, sono state scoperte solo di recente, molte altre invece sono ormai una meta turistica che non manca negli itinerari dei tanti turisti che decidono di passare le loro vacanze in questa bellissima terra! Santa Maria di Leuca è una delle località marine del Salento che vanta un gran numero di grotte costiere, la maggior parte visitabili via mare e nelle quali è possibile fare un tuffo ed una nuotata rigenerante, godendosi un’esperienza indimenticabile! Tra le tantissime grotte costiere che caratterizzano il territorio roccioso di Leuca, merita una visita assoluta la Grotta del Soffio! La grotta del Soffio, fa capolino tra le tantissime cavità che caratterizzano la costa adriatica salentina ed è facilmente raggiungibile a nuoto o con un’imbarcazione, una volta superata Punta Meliso, appena qualche metro dopo la grotta dell’Orto Cupo. Si tratta di una grotta “misteriosa”, quasi difficile da individuare se non si conosce la sua esistenza. Il suo nome trae origine dallo strano fenomeno che si verifica al suo interno, a causa degli spruzzi e soffi dell’aria che, rimanendo bloccata all’interno della cavità dalle onde, non fuoriesce regolarmente, dando l’impressione che la grotta “respiri”.

Ciò che rende ancora più affascinante questo piccolo anfratto è il cosiddetto “Effetto Morgana”: l’incontro tra l’acqua salata del mare con quella dolce che sgorga dalle sorgenti presenti nella grotta, crea un’illusione ottica che va a distorcere le immagini a causa della diversa rifrazione della luce.

Immersione indimenticabile nella Grotta del Soffio

Per visitare la Grotta del Soffio, un’ottima soluzione sarebbe quella di arrivare all’imboccatura della cavità e aspettare che la risacca creata dalle onde si ritiri, lasciando così aperta l’entrata. Quello sarà il momento giusto per fare una piccola immersione e ritrovarsi nel cuore della grotta sommersa,che rivelerà  ai vostri occhi la sua parte più preziosa e nascosta! Consigliamo agli amanti dello snorkeling di non dimenticare la maschera, per godersi a pieno la meraviglia del fondale marino, il quale riserverà anch’esso molte sorprese!

La Grotta del Soffio, è una tappa fissa per tutte le agenzie di escursioni in barca; se decidete quindi di realizzare un’escursione avrete la possibilità di vedere le tantissime altre cavità naturali che caratterizzano la zona di Leuca sia sul versante ionico che su quello Adriatico, scoprendo così alcuni dei luoghi più inesplorati ed incontaminati del luogo e perché no, godendovi anche uno squisito aperitivo ai raggi tenui del tramonto!                                                                                                   Un’altra possibilità, visto il facile percorso per arrivare alla grotta, è quella di noleggiare una barca e decidere voi il vostro itinerario preferito!

Non dimenticate quindi di inserire nel vostro itinerario in Salento, una visita alla Grotta del Soffio e alle altre grotte disseminate lungo la costiera salentina, che si rivelano essere ormai dei veri e propri gioielli incastonati nella natura rocciosa del territorio, quasi a volerne rimarcare e ricordare la bellezza!

ULTIME NOTIZIE DAL
BLOG