nei dintorni della struttura

Attrazioni Salentine

LA VENDEMMIA IN SALENTO

La vendemmia: alla scoperta di uno dei più antichi rituali salentini

La vendemmia in Salento è un antico rituale che ancora oggi viene rispettato ed onorato nel mese di settembre da tutti coloro i quali amano la propria terra ed amano raccoglierne i suoi frutti, ottenuti dopo un anno intero di lavoro e speranze per ricavarne ottime delizie ed in questo caso...un ottimo vino.

Guanti, forbici,cappello, caffè e dolci per fare una merenda sotto il sole ancora caldo di settembre, non manca nulla nello zaino di chi, la mattina presto, va a tagliare l'uva nelle vigne.

Ancora oggi, si utilizzano le antiche tecniche utilizzate dai contadini del passato per la vendemmia, che è possibile considerare una delle attività più importanti della cultura e del commercio territoriale assieme a quella della raccolta delle olive per la produzione dell'olio extravergine d'oliva.

Così come in passato, il lavoro per la vendemmia inizia presto.Nelle vigne i contadini arrivavano alle 5 del mattino assieme a tutta la famiglia. Solitamente le donne si occupavano del taglio e della raccolta dell'uva, mentre gli uomini ed i figli maschi si occupavano del trasporto delle tine (grandi contenitori in legno dove veniva messa l'uva raccolta). Intorno all'ora di pranzo si ritornava tutti a casa, stanchi ed affamati, ma soddisfatti del lavoro e pronti per un nuovo giorno di fatica e sudore. Chi lavora a contatto con la terra sa benissimo che bisogna avere molta pazienza e che un raccolto non è mai uguale a quello precedente e perciò proprio per questo il periodo della raccolta è sempre ricco di sorprese ed attese.

Dopo la raccolta si procede ancora oggi, con la pigiatura o torchiatura: l'uva viene pigiata per ottenerne il mosto. In passato si utilizzavano i piedi per schiacciare l'uva, in modo che tutti gli acini risultassero completamente schiacciati, oggi ovviamente la tecnica della pigiatura è diventata meccanica, ma c'è chi ancora preferisce seguire i vecchi metodi tradizionali per realizzare la vendemmia, contribuendo a creare un connubio di tradizione e innovazione che ancora oggi affascina tutti colori che si affacciano per la prima volta all'arte della vendemmia.

Salento e vendemmia: un'attività che conserva le radici di una tradizione antica

Una volta fatto fermentare, il mosto veniva cotto e fatto bollire per diverse ore; operazione necessaria per dare profumo e consistenza al futuro vino. La vendemmia, è ancora oggi un'attività forte e molto praticata in Salento, dove è possibile gustare ottimi vini ottenuti grazie a questa pratica che è ancora oggi viva e forte nel presente, proprio perchè retaggio di una tradizione che conserva le sue radici nel passato, nei canti dei braccianti agricoli che colmi di buone speranze si recavano in campagna a compiere le loro interminabili giornate di lavoro, ed oltre al fatto che rappresenta da sempre  un 'attività di condivisione sociale che ogni anno si rinnova di emozioni e volti diversi, tutti accomunati da un solo elemento: l'amore per la propria terra!

 

 

Search

Chiama l'hotel La Collinetta di Torre Vado
Contatta l'hotel La Collinetta di Torre Vado
Chiedi informazioni dirette all'hotel La Collinetta di Torre Vado