24 DICEMBRE: LA SAGRA DELLA PITTULA

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il Natale in Salento è un periodo magico che non si traduce solo in presepi ed eventi: anche in ambito gastronomico, riserva molte sorprese.

Tanti sono i piatti tipici del Natale che si preparano in questo periodo dell’anno ma la ricetta più amata e più ghiotta è senz’altro quella delle pittule.

A testimoniarlo, oltre al profumo che riempie le strade del Salento, è la tradizione trentennale della “sagra della pittula”, che si svolge ogni 24 Dicembre nel Borgo di Specchia.

Il giorno della Vigilia del Santo Natale, la Pro-loco di Specchia rinnova questa tradizione, organizzando un momento di allegria per grandi e piccini. Tante le varietà di pittule che possono essere assaggiate: tradizionali, con il cavolfiore, con il baccalà, alla pizzaiola, con il “paparussu allu vasu”, etc. Durante la serata, si possono gustare anche altri prodotti della cucina salentina - come le “vuliate” (pucce con le olive), e ovviamente il vino di produzione locale.

La sagra si svolge in piazza del popolo e viene solitamente allietata dalla musica di una band locale. Durante la serata, inoltre, viene accesa la Focareddha, un falò alto circa 5 metri che, sempre secondo le tradizioni tramandati nel tempo, serve per attendere e riscaldare il neonato Gesù.

Search

Chiama l'hotel La Collinetta di Torre Vado
Contatta l'hotel La Collinetta di Torre Vado
Chiedi informazioni dirette all'hotel La Collinetta di Torre Vado