Piatti e Vini della Tradizione

Enogastronomia

Sagne 'ncannulate: tradizione e gusto in un piatto solo!

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Salento e buon cibo, sono da sempre un abbinamento spettacolare, in cui tradizione e innovazione si intrecciano continuamente. Sono molti i visitatori e turisti che restano ammaliati dai racconti delle massaie ed anziane salentine che svelano loro i segreti preziosi di questa buonissima cucina, e che ogni anno ritornano nel nostro amato Salento per poter assaggiare i nostri piatti e poter godere per l’ennesima volta della loro bontà!

Il piatto che non può mancare sulle tavole dei salentini, sono le sagne ‘ncannulate, il piatto della domenica per eccellenza! Questo è infatti uno dei piatti che assieme alle altre specialità di mare e terra della zona, hanno fatto la storia della cucina di questo piccolo angolo d’Italia! Ma cosa sono le sagne ‘ncannulate? Scopriamo insieme tutti  i trucchi magici di questa gustosissima ricetta, per realizzare delle sagne ‘ncannulate perfette e rendere felice a tavola tutta la nostra famiglia, che sarà entusiasta di assaggiare questo super piatto!

Sagne ‘ncannulate della nonna

Sappiamo tutti come le nostre nonne ed in generale le massaie salentine siano detentrici di segreti culinari nascosti, che fanno uscire dalle loro mani piatti magici ed inimitabili..quello delle sagne ‘ncannulate è uno di questi! Le sagne ‘ncannulate, chiamate anche sagne torte(ritorte) in alcune zone del basso Salento, sono una pasta fatta in casa dalla forma di una lunga strisciolina attorcigliata, simile alla tagliatella, realizzata con un delicato e preciso movimento di mano, create probabilmente per la prima volta dalle antiche pastaie pugliesi in omaggio a San Giuseppe, riproducendo così la forma dei trucioli di legno presenti nelle falegnamerie!                                                                                                                    

L’impasto delle sagne è ottenuto da farina di semola di grano duro, con acqua tiepida ed un pizzico di sale, da cui si ottiene un panetto dalla consistenza elastica da cui poi si ricava una sfoglia sottile da tagliare in striscioline della larghezza di circa 2 cm e sono condite solitamente con un sugo di pomodoro fresco e basilico(in inverno si utilizza solitamente la passata fatta in casa, mentre in estate i pomodori freschi lasciati maturare al sole), con aggiunta di ricotta forte o ricotta “scanta”, dalla consistenza semi solida e leggermente piccante, che darà un tocco di sapore in più a questo splendido piatto!                                                                                                                                                         

Se avete tanta fantasia in cucina ed amate sperimentare, potete optare per  condimenti diversi da quello tradizionale, come le sagne ‘ncannulate con cime di rapa, con melanzane fritte e muddica( mollica di pane raffermo) o un sugo di pomodoro arricchito della vostra carne preferita!    

Ingredienti e procedimento per la preparazione delle sagne ‘ncannulate   

Le sagne ‘ncannulate sono un piatto principale della cucina salentina! Qui vi lasciamo la ricetta originale di questo gustoso e semplice primo piatto, che potete provare a fare in ogni momento data la semplicità e versatilità dei suoi  ingredienti!       Iniziamo subito allora!

Ingredienti per 4 persone:

Per l’impasto                                                                                                                                                         

500 gr di semola di grano duro                                                                                                                                    

1 bicchiere di acqua tiepida                                                                                                                                     

Un pizzico di sale

Per il condimento                                                                                                                                                                                                                             

1 kg di pomodori rossi o 1 litro di passata di pomodoro                                                                                            

Mezza cipolla                                                                                                                                                                              

Olio extravergine d’oliva                                                                                                                                                             

Un pizzico di sale                                                                                                                                                     

Basilico fresco                                                                                                                                                                         

Ricotta forte da grattugiare

Una volta procurati gli ingredienti necessari andiamo a realizzare il procedimento:                                                             

Versate la farina in una spianatoia, aggiungete il sale e l’acqua poco alla volta, impastando fino ad ottenere il vostro panetto dalla consistenza elastica. Stendete l’impasto con l’aiuto di matterello ottenendo una sfoglia sottile, dalla quale ricaverete le vostre striscioline. Con il palmo della mano arrotolate le strisce di pasta per ottenere la classica forma ‘ncannulata e fate seccare le sagne per un paio d’ore all’aria coperte da un canovaccio. Nel frattempo in un’altra pentola preparate un soffritto con olio e cipolla tritata, unite la passata di pomodoro o i pomodori freschi e fate cuocere il sugo, unendo alla fine il sale ed il basilico fresco. Lessate le sagne in abbondante acqua salata: una volta pronte, conditele con il sugo e una spolverata di ricotta!

La ricetta, come vedete, è semplicissima e facilmente replicabile! Non vi resta che mettervi davanti ai fornelli e realizzare la vostra creazione!                                                                  

                                                                                                        

Search

Chiama l'hotel La Collinetta di Torre Vado
Contatta l'hotel La Collinetta di Torre Vado
Chiedi informazioni dirette all'hotel La Collinetta di Torre Vado